venerdì 22 aprile 2016 ore 21.15 – Pericle di Shakespeare sulla strada

Segnalo con piacere l’anteprima di questo film, a cui ho partecipato nel doppiaggio e in due piccoli ruoli: Pericle di Shakespeare sulla strada (Italia/2016) di Roberto Quagliano (102′) In un’area verde delimitata dagli svincoli autostradali, un gruppo di immigrati-homeless reinterpretano le vicende del Pericle di Shakespeare. Messo in scena come un sogno della figlia del protagonista, Marina, il film diventa metafora della crisi del ruolo del padre nella  società occidentale. Con un finale alternativo rispetto all’originale, ispirato a La strada di Cormac McCarthy. Incontro con Roberto Quagliano presso: Cinema Lumière, Piazzetta Pasolini, Bologna La versione doppiata verrà proiettata alle 0re 10.30 di sabato 23 info sul sito della cineteca di Bologna

ll Progetto Ligabue tra i tre finalisti al premio Ubu

Un annuncio e un pensiero personale. Il Progetto Ligabue (Un bès – Antonio Ligabue; Pitùr; Bassa Continua – Toni sul Po), ideato e diretto da Mario Perrotta, è risultato vincitore de premio Ubu nella categoria Migliore progetto artistico o organizzativo. La nomina dei vincitori e la consegna dei premi si è tenuta al Piccolo Teatro Grassi di Milano il 30 novembre alle 18.30. Questa notizia mi dà una particolare gioia. Raramente sono stata così fiera, sinceramente felice di aver partecipato a un’impresa teatrale – in questo caso come regista del Percorso fiume.  Grazie a tutti i miei compagni di viaggio e al capitano Mario. Grazie anche al Toni: lungo il tuo fiume, anche se per poco, ho vissuto più intensamente che mai. Qui qualche approfondimento e qualche foto del bravissimo Luigi Burroni.

Bassa continua –Toni sul Po. I nomi, le foto

  Si è concluso il Progetto Ligabue. Un’avventura stupenda, uno spettacolo irripetibile. Grazie a Mario Perrotta che ci ha coinvolti, grazie agli spettatori, numerosissimi e incuranti del maltempo, grazie a tutte le persone coinvolte: Bassa continua – Toni sul Po Progetto Ligabue – i protagonisti 21-24 maggio 2015   ideazione e supervisione alla regia Mario Perrotta testi Nicola Bonazzi / Mario Perrotta regia Percorso Fiume – Donatella Allegro Percorso Città – Alessandro Migliucci Percorso Manicomio – Andrea Paolucci (aiuto regia Vincenzo Picone, assistente alla regia Mattia De Luca) attori Emmanuele Aita, Lorenzo Ansaloni, Giacomo Armaroli, Simone Baldassari, Andrea Bellacicco, Nicola Borghesi, Marco Briatti, Federico Caiazzo, Micaela Casalboni, Marco Cavalcoli, Chiara Davolio, Chiara de Pascalis, Remo Galli, Gabriele Genovese, Fausto Ghiretti, Gilberto Giuliani, Silvia Lamboglia, Fabrizio Lanzi, Raffaele Latagliata, Roberto Marinelli, Alessia Martegiani, Valentina Maselli, Alice Melloni, Claudia Mosconi, Anais Nicolas, Davide Paciolla, Michele Pagliai, Alice Pavan, Mario Perrotta, Lara Puglia, Livio Remuzzi, Federica Restani, Vincenzo Romano, Paola Roscioli, Claudia Rusconi, Eleonora Zappetti progetto musicale e arrangiamenti Vanni Crociani musiche originali Vanni Crociani / Danusha Waskiewicz / Alessandro Fabbri testi musicali Gabriele Graziani / Mario Perrotta cantanti Gabriele Graziani / Alessia Martegiani / Lara Puglia / Paola Roscioli musicisti Vanni Crociani – pianoforte, fisarmonica Danusha Waskiewicz – viola, voce I Violini di Santa Vittoria (Davide Bizzarri I violino, Orfeo Bossini II violino, Roberto Mattioli III violino, Ciro Chiapponi viola, Fabio Uliano Grasselli contrabbasso) Meridian Sax Quartet (Edoardo Zotti, Andrea Bassi, Matteo Sincovich, Mia Fiorencis) Tamburi del Crostolo (Mattia Balasini, Valerio Bigi, Giusi Billitti, Rita Diacci, Mariagrazia Di Domizio, Alex Lonardi, Paolo Lonardi, Domenico Mercurio, Guido Miorali, Valentina Monticelli, Davide Santonastaso, Michele Santonastaso, Andrea Scanarini, Francesca Vezzani) Corpo filarmonico “G.Bonafini” di Guastalla – Direttore Cristiano Boschesi Cesare Aroldi, Antonio Bardini, Danilo Boschesi, Mario Bottesini, Cristian Busana, Ivana Cantoni, Luca Carpi, Ezio Carpi, Fabio Casali, Giulio Colombini, Francesca Dallasta, Greta Daolio, Alberto Falchi, Stefano Gandellini, Michele Giorgini, Giuseppe Ghizzardi, Andrea Grassi, Marcello Iotti, Abele Lodi Rizzini, Fabrizio Lodi Rizzini, Cristiano Menabue, Matteo Minari, Giorgio Mora, Paolo Moscatelli, Fabio Musi, Federico Romitti, Felice Santelli, Nicol˜ Taboni, Francesco Trevisi, Giuseppe Zani Complesso bandistico “G. e F. Medesani” di Boretto – Maestro direttore Luciano Pellicelli Matteo Benassi, Davide Bertolotti, Caterina Benassi, Chiara Campana, Paolo Cantoni, Giuliano Codelupi, Gabriele DallÕ Aglio, Marco Giraudo, Marella Malanca, Micaela Malanca, Morena Malanca, Cecilia Manghi, Federica Manghi, Gianluca Mori, Corrado Motta, Michele Muratori, Melany Pagliarini, Cecilia Panizzi, Laura Panizzi, Debora Pellicelli, Maurizio Piccolo, Alessandro Righi, Massimo Righi, Franco Sabaudi, Giulia Sandri, Paolo Saracca, Vincenzo Saracca, Stefano Savini, Davide Scaravelli, Domenico Scaravelli, Francesco Soncini, Marco Soncini, Cristina Zambelli, Sante Zambelli coreografie Mario Coccetti danzatori Federica Alati, Alessia Bastianini, Beatrice Benassi, Martina Canuti, Federico Casadei, Asia Carra, Michela Cozzolino, Alessio Damiani, Martina Dall’Asta, Giulia Decherchi, Mariarosa Ferrieri, Nicol Fiaccadori, Rachele Filippin, Antonio Forte, Gaia Marangoni, Francesca Martignetti, Cristina Martini, Thomas Martino, Alessio Monforte, Camilla Montesi, Mirko Paparusso, Eleonora Pifferi, Riccardo Raffaldi, Miriam Re, Giacomo Reggiani, Pierandrea Rosato, Federico Russo, Sofia Sanfelice, Lara Sassi, Salvatore Sciancalepore, Christian Senatore, Hilaj Sibora, Aurora Sironi, Rocco Suma, Marika Tarantino, Sofia Tito, Nadia Trevisi, Lorenza Vicidomini, Alessia Zamboni videomaker Progetto per un video-racconto di Bassa Continua: Michele Fumeo costumi Sabrina Beretta, costumista / Sabine Schuh, aiuto costumista allestimenti tecnici Cooperativa Tempi Tecnici – Modena materiale audio e luci: TEMA showservice s.r.l. direzione tecnica Andrea Berselli vicedirezione/responsabile luci Fabio Berselli responsabile audio Marco Olivieri responsabile allestimenti Fabrizio Orlandi luci Sara Bonaccorso, Federico Del Lungo audio Giulio Antognini, Massimiliano Botti, Matteo Ciardi, Angelo Colonna, Marco Ribecai allestimenti Enrico Zucchelli responsabile servizio protezione e prevenzione Marisa Biagioli spettacolo espanso testi di Emanuele Aldrovandi i monologhi saranno interpretati dagli attori di “Bassa continua” artisti e performer Eugenio Alberti Schatz, Federico Carta (Crisa), Zeno Peduzzi Angolo Arte – Enzo Fontanesi (responsabile), Milo Angeli, Ippolito Bastardi, Silvano Benassi, Lidia Bertei, Luana Biagini, Martino Ferri, Michela Gatti, Corina Ghinjul, Lorena Ghizzoni, Giassi Guatteri, Antonio Maffei, Loretta Magnani, Giuseppe Martucci, Giuseppe Matteucci, Raul Montecchi, Loris Morini, Cristiano Nasi, Sergio Paderni, A. Prampolini, Romano Salami, Valeria Zini Ars Ventuno – Antonella Panini (Direttore artistico), Mirco Incerti, Elisa Lolli Scuola di Musica e Coro Voci Bianche Cittˆ di Guastalla – Presidente Cinzia Benetti, Direttrice Cecilia Brozzi, Insegnanti Monica Rizzi e Luca Savazzi Allievi: Devid Agnello, Debora Beltrami, Nicola Brighenti, Simone Cavaletti, Laura Cavandoli, Matteo Donelli, Nicola Fossa, Fabio Gozzi, Samantha Iori, Irene Lanzi, Matilde Manganelli, Francesco Masetti, Filippo Maturani, Giulia Migliorini, Manuela Mingrone, Sara Rovesti, Fiorenza Varipapa, Davide Verona Serigraphite Collettivo Artistico – Cegobi, Kadez, Nini, Mauro Boscarato Club delle Arti Reggiane – Alberta Baglione, Maurizio Bartoli, Brenno Benatti, Sara Bendin, Fausto Bianchini, Luigi Camellini, Paolo Camellini, Primo Canepari, Augusto Fantini, Dino Fiorini, Claudio Frassinetti, Ivan Lazzaretti, Mauro Magnani, Giuseppe Martucci, Franco Mora, Giovanni Parmiggiani, Maura Salsi, Gianni Samini, Serafino Valla, Natalino Rovesti, Victoria Tkatchenco, Gianni Verona Ensemble da camera Glass Armonico – Direttore Anita Dordoni Pia De Bartolo, Eleonora Del Bono, Claudio Castegnaro, Marco Castoldi, Marcella Linguanti, Daniela Marti, Alessandro Sabato supervisione organizzativa e artistica Paola Roscioli organizzazione e ufficio stampa Silvia Ferrari organizzazione e spettacolo espanso Karim Galici gestione biglietterie a cura di Teatro Sociale di Gualtieri fundraising e amministrazione Loretta Veri / Florinda Magliulo foto Luigi Burroni grafica Alberto Sola (Oliver Design Lab) volontari Barbara Maffezioli (coordinamento), Lorenzo Bianchi, Massimiliano Bruni, Elena Burani, Giulia Catinari, Anna Cingi, Rossella Crema, Giovanni Ferrari, Roberto Frignani, Agustina Gadea, Valentina Galletti, Chiara Gandini, Giacomo Gelmini, Gloria Giovanardi, Valerio Mannozzi, Angela Milchevska, Fabrizio Mugelli, Marta Orlandi, Francesca Paglia, Gaia Pipitone, Nerella Righi, Matteo Scalabrini, Gina Soliani, Irene Toscani, Daniela Zilioli   tratto dal sito ufficiale alcune foto nella galleria di questo sito  

Portiamo la Baracca in Argentina!

Hai mai visto bimbi di poco più di due anni ridere e sorprendersi a teatro? Ad ogni spettacolo, noi non cessiamo di emozionarci per il loro stupore. L’elefantino ha già girato il mondo in su e in giù con tante tournée negli anni. Il sogno ora, a dispetto dei costi, è portarlo anche ai bambini di Buenos Aires per gioire della loro esperienza e fare esperienza, in cambio, del festival internazionale e di quanto ci può insegnare, attraverso il confronto con un nuovo pubblico e altri professionisti. Cile, Brasile, Messico e Uruguay: questi i paesi che partecipano al Festival. La Baracca sarebbe la sola compagnia non sudamericana a portare il proprio contributo e una prospettiva diversa. Il significato letterale del termine “crowdfunding” è “finanziamento attraverso la folla”. Molte forme d’arte ultimamente si rivolgono a piattaforme specializzate che danno visibilità e concretezza a progetti di valore. L’elefantino della Baracca di Bologna mi sembra particolarmente meritevole di ricevere un supporto economico, anche piccolo; non solo perché il Testoni è un teatro che si è sempre distinto per l’altissima qualità dei suoi lavori per ragazzi, ma anche perché il progetto è ambizioso, vuole andare lontano: fino in Sudamerica. Il mondo sembra piccolo, oggigiorno; ma per i teatranti, che hanno sempre risorse modeste a fronte di una grande baracca (appunto) da spostare, affrontare un viaggio può essere difficile. Difficile, ma non impossibile. Non servono tanti soldi: consiglio di dare un’occhiata qui: http://www.kapipal.com/elefantinoargentina  

Ciao, Mariella

Ci ha lasciati Mariella Gramaglia. Un abbraccio a Maddalena e Michele. Se qualcuno non la conosceva, può leggere di lei qui: http://ilmanifesto.info/mariella-gramaglia-limpegno-e-lamore-per-le-donne/ e in molti altri articoli apparsi in questi giorni.

Sakura Falls. Sostenere le autoproduzioni fa bene alla salute

Segnalo con molto piacere il progetto di alcuni colleghi che hanno lanciato una campagna di raccolta fondi per il loro spettacolo. http://www.eppela.com/ita/projects/903/rew-rocking-entertainment-wonders-un-nuovo-teatro Consiglio di dare un’occhiata e di contribuire. Se il teatro esiste ancora è anche grazie a chi, ancora oggi, ci mette la faccia… e i soldi. E non è tanto questione di sostenere uno spettacolo – che può piacere o meno – ma di credere in quei pochi che hanno il coraggio di pensare nel lungo periodo, specie in un contesto storico e geografico che vive solo di “eventi”.