Novità


Il cammino dei diritti

All’interno della programmazione del Festival delle Biblioteche specializzate di Bologna ERT cura la serata inaugurale di letture e musiche: Il cammino dei diritti Letture e musiche a inaugurazione di Specialmente in biblioteca con Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Diana Manea, Eugenio Papalia, Simone Tangolo musiche eseguite dal […]


Debutta al Teatro Storchi di Modena il 31 gennaio 2017 la nuova produzione di Emilia Romagna Teatro Fondazione

La classe operaia va in paradiso 
dall’omonimo film di Elio Petri (sceneggiatura Elio Petri e Ugo Pirro)
drammaturgia Paolo Di Paolo
regia CLAUDIO LONGHI
scene Guia Buzzi
costumi Gianluca Sbicca

con Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino Guanciale, Diana Manea, Eugenio Papalia, Aglaia Pappas, Simone Tangolo, Filippo Zattini

produzione EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE

repliche a Modena fino al 4 febbraio, a seguire tournée italiana

Continua a leggere


«Cosa fai nella vita? Sì, ma per lavoro? E ci campi? Basta che sei contento…» Ecco le domande sbagliate di tutti i giorni. Le domande giuste, finalmente, le ha fatte l’SLC attraverso il questionario “Vite da artisti”. Anche io l’ho compilato, stupendomi non poco, perché finalmente trovavo delle domande pertinenti, precise, drammatiche per le risposte che già presupponevano, le domande giuste che nessuno ci fa: «Le prove sono retribuite? Lavori oltre all’orario? E all’anno quanto guadagni? Hai la partita IVA? Quanto hai studiato, e quanto studi tuttora per svolgere il tuo lavoro?» Le risposte sono inquietanti, eppure attese: il numero medio annuo delle giornate di lavoro retribuite è 34, più alto per registi e sceneggiatori (135), più basso per gli attori (14). Il reddito medio è pari a 5.430 euro pro capite. Andiamo a leggerci questi dati:noi che facciamo questo mestiere, per riflettere sulla necessità urgente di lottare insieme, e chi ne fa un altro (e magari ci fa le solite domande) per rendersi conto che – incredibile – siamo lavoratori anche noi.

vai al sito del questionario: https://vitadartisti.it

all’articolo su rassegna.it: http://www.rassegna.it/articoli/spettacolo-dal-vivo-precari-intermittenti-e-invisibili


Il gioco della pace – 21 aprile 2017

Il 21 aprile, anniversario della Liberazione di Bologna, inaugura alle ore 11 presso la Sala Cavazza del Quartiere Santo Stefano la mostra IL GIOCO DELLA PACE, curata da UDI,Anpi, Associazione “Rose Rosse”, Dentro al Nido, Donne di Sasso, Donne in Nero, Gruppo Poesia 98, Libera e Trekking Italia. La mostra è frutto di una serie […]


Com’era blu quel sole, ad Hiroshima

Bologna, 6 agosto 2016, ore 20.30

Giardino del Cavaticcio (ingresso da via Azzo Gardino e da via Fratelli Rosselli)

Cerimonia delle lanterne, teatro, arte, cibo giapponese, Japan shop e solidarietà

Ogni anno, il 6 agosto a Hiroshima, per commemorare le vittime dell’olocausto atomico del 1945 si svolge la cerimonia delle lanterne galleggianti (tōrō nagashi).

Anche quest’anno a Bologna si svolgerà la stessa cerimonia che unirà idealmente nel ricordo Bologna e Hiroshima.

Il Sole di Hiroshima nel 2016 destinerà la beneficenza raccolta all’Associazione giapponese Watanoha Smile, che opera per il recupero psicologico e umano dei bambini vittime dello tsunami del 2011, e all’Associazione ABIO Bologna, che assiste i bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell’Ospedale Maggiore di Bologna

ore 20.30
spettacolo teatrale Com’era blu quel cielo, ad Hiroshima con Donatella Allegro eLino Guanciale
Regia di Claudio Longhi.
A cinque anni dal disastro nucleare di Fukushima, a trenta da quello di Chernobyl, l’energia atomica continua a mostrare il potenziale distruttivo che l’uomo ha drammaticamente conosciuto a Hiroshima e Nagasaki. Una riflessione su storia, memoria e responsabilità della scienza attraverso le parole di poeti, artisti e sopravvissuti. In collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione – ERT.

ore 21.30
Cerimonia delle lanterne galleggianti
Oltre 1000 lanterne saranno disponibili dalle 19 alle 22 per chi parteciperà alla serata.
Durante la cerimonia le lanterne di carta vengono decorate con disegni o frasi per esprimere un proprio desiderio o mandare un messaggio particolare.

dal sito: http://www.nipponica.it/it/eventi/925-sole-hiroshima

Ingresso libero
Per informazioni:
tel: 051 381694
www.nipponica.it

 


22 luglio, Sant'Agata Bolognese

22 luglio – prove

Il 23 luglio, alle 0re 21.00, presso

300 scalini – Via di Casaglia 39, Bologna

prima bolognese di

E IO PEDALO. Donne che hanno voluto la bicicletta

Testo e regia di Donatella Allegro

con Irene Guadagnini ed Eugenia Rofi

ingresso 5 euro + tessera (giornaliera 2 euro; stagionale 10 euro)

Leggi di più sullo spettacolo.

 

 


Ciao, Piero

È difficile andare alle prove stamattina, sapendo che nella notte Piero Santi ci ha lasciati. Forse ci riuscirò pensando di dedicare questo piccolo spettacolo che sta per nascere a lui, che arrivava in bici ovunque, con la sua cassetta gialla legata al portapacchi. Già pensavo di invitarlo alla replica bolognese. […]